Andy Pag: girare il mondo grazie agli scarti di frittura

Written by
Andy Pag

E’ un inglese d’altri tempi, Andy Pag. Viaggiatore eccentrico, declina la vocazione innata all’avventura, secondo il suo credo ambientale.

E’ l’autore del Bio Truck, la spedizione che, con un camion alimentato a biodiesel ottenuto dagli scarti del cioccolato, ha percorso oltre 8.000 km dal Regno Unito a Timbuctu, attraversando il Sahara.

Ha organizzato, poi, la prima corsa Fat Finding mai realizzata in Europa, partendo sempre dal Regno Unito, per approdare in Grecia, passando anche per l’Italia.

Qui potete trovare la sua prima intervista italiana, rilasciata proprio a questo blog.

Andy l’altro ieri ha terminato la sua ennesima fatica: dopo due anni è ritornato in patria, due anni trascorsi a viaggiare il mondo su un vecchio scuola bus alimentato dagli scarti di olio delle fritture, raccolti, appunto, in giro per il mondo.

It’s an experiment to see if we could recycle our way around the world. I’m as surprised as anyone that we got around the world without putting any fossil fuel in the tank.

In compagnia di Christina Ammon (Oregon, USA), ha percorso 30.000 km, tra l’Europa, il Medio Oriente, l’Asia e le Americhe.

Ora, una breve pausa, prima di puntare il muso del suo bus in direzione Europa del Sud e, quindi, Africa.

Ciao

A presto.

 

Si ringrazia (anche per l’immagine):

biotruckexpedition.org

Commenta »

Andy Pag, ovvero come girare il mondo grazie agli scarti di frittura

Andy Pag, ovvero come girare il mondo grazie agli scarti di frittura Andy Pag, ovvero come girare il mondo grazie agli scarti di frittura

Andy Pag, ovvero come girare il mondo grazie agli scarti di frittura

Andy Pag, ovvero come girare il mondo grazie agli scarti di frittura

Andy Pag, ovvero come girare il mondo grazie agli scarti di frittura

Fonte Articolo

Article Categories:
Energy News

Comments are closed.

Menu Title