La Camera approva il Collegato ambientale

Written by
7b9d41e68c1d4d315e896b5e82209a87_XL

Con 269 sì e 32 no la Camera dei Deputati ha finalmente approvato il provvedimento sul Collegato ambientale che contiene misure per la green economy e il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali.

Di cosa si tratta esattamente?

Secondo quanto riferisce il sottosegretario all’Ambiente Silvia Velo “Si tratta di un pacchetto di misure che incidono in diversi settori dell’economia verde, un disegno organico di norme che vanno nella direzione della semplificazione e della promozione del riutilizzo delle risorse con l’obiettivo di concepire un nuovo modello di sviluppo basato sulla sostenibilità ambientale attraverso una serie di semplificazioni e di incentivi che premiano i comportamenti virtuosi di consumatori, produttori e istituzioni in campo ambientale”.

Il servizio studi del Dipartimento Ambiente della Camera ha inoltre pubblicato un documento esplicativo con schede di lettura riguardanti le disposizioni dei singoli articoli del ddl, alcune delle quali sono:

  • Criteri ambientali minimi
  • Nuovi sistemi di valutazione di impatto ambientale
  • Misure per incrementare la raccolta differenziata e il riciclaggio dei rifiuti
  • Prevenzione del dissesto idrogeologico
  • Blue economy
  • Appalti verdi
  • Mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro con l’introduzione del mobility manager scolastico, che avrà il compito di organizzare e coordinare gli spostamenti casa-scuola-casa del personale scolastico e degli alunni
  • Sistemi di autoproduzione di energia elettrica
  • Disposizioni sul recupero degli scarti e prodotti derivanti da materiali post consumo
  • Smaltimenti dei rifiuti di rame e di metalli ferrosi e non ferrosi
  • Gestione dello smaltimento dei pannelli fotovoltaici
  • Credito d’imposta del 50% per interventi di bonifica da amianto
Article Categories:
Energy News

Comments are closed.

Menu Title