Cina rinnovabile ed opportunità di lavoro

Written by
Operaio+Impianto+Fotovoltaico+Cinese

La Cina sta facendo passi da gigante in tutti i settori, anche nel campo delle fonti energetiche rinnovabili e nella ricerca di soluzioni che garantiscano risparmio ed efficienza energetica e totale indipendenza dalle fonti energetiche tradizionali. E’ recente la notizia di una ricerca cinese per creare dei impianti fotovoltaici in grado di emettere una maggiore quantità di luce e di durare di più. Si tratta di moduli senza silicio composti da particelle o sostanze chimiche in grado di catturare e trattenere i raggi solari più a lungo.

Queste soluzioni si stanno sperimentando proprio nei laboratori di ricerca cinese e permetteranno di abbassare i costi di acquisto dell’impianto con una maggiore resa in termini di risparmio ed efficienza energetica.

Altre soluzioni sono quelle del ghiaccio combustibile, o idrato di gas naturale che si trova  nelle profondità del mare e negli altipiani. Si tratta di un materiale che quando brucia non emette sostanze inquinanti.

La Cina,infatti, sta investendo, moltissimo nelle energie rinnovabili. Ingegneri, tecnici e ricercatori lavorano sempre in staff e la collaborazione è fondamentale per raggiungere dei risultati affidabili. La Cina, dunque, può riservare delle opportunità di lavoro anche agli Ingegneri europei. Per trovare lavoro in questo Paese, si possono iniziare a contattare le aziende nazionali che hanno delle filiali all’estero o le sedi locali delle multinazionali.

Il profilo richiesto viene solitamente assunto con contratto a tempo indeterminato e deve essere disponibile a lunghe o brevi trasferte in Cina. Indispensabile la conoscenza fluente dell’inglese. L’età media dei profili con esperienza è di 35 – 45 anni circa. La retribuzione parte da un minimo di 50 mila euro annui.  Per trovare queste offerte basta cercare anche in italiano la parola chiave “Ingegnere Cina”. Un elenco di aziende estere, anche cinesi, operanti nel fotovoltaico, si trova nella directory internazionale ENF.

Fonte immagine: tecnologia-ambiente.it

Article Categories:
Risorse Utili

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Menu Title