Come il fotovoltaico entrerà nelle caserme italiane

Written by
fotovoltaico nelle caserme
Con la creazione di Difesa Servizi Spa, il Ministero della Difesa si dà alle rinnovabili. Un attore avvantaggiato che può godere dello scambio sul posto senza limiti di taglia e senza che il punto di prelievo sia lo stesso di immissione. Già individuate 64 caserme che ospiteranno impianti fotovoltaici, con qualche vantaggio per le casse statali.

 

Fotovoltaico sul tetto di 64 caserme italiane. Cè un nuovo attore nel mondo delle rinnovabili italiano: il ministero della Difesa che tramite la neonata Difesa Servizi SpA, di cui è unico azionista si dà, oltre che ad altre attività commerciali, anche alle fonti pulite. Lannuncio è stato fatto nei giorni scorsi dal ministro Ignazio La Russa, obiettivo – ha spiegato – lautosufficienza energetica delle forze armate: “Oggi spendiamo tra i 120 e i 140 milioni di euro lanno solo per lenergia.

articoli correlati

Conto energia e bonus made in Europe, Gifi solo parzialmente soddisfatto
Via leternit, giù il fotovoltaico. E il porto di Ancona rinasce
Sul carro vincente delle energie rinnovabili
IV conto energia, regole applicative e aggiornamenti su iscrizione al registro grandi impianti
Produzione di giugno: il fotovoltaico supera leolico

leggi tutto

Fonte Redazionale

Article Categories:
Energy News

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Menu Title