Diventare consulente Enel

Written by
enel_logo1

Stiamo trasferendo la sua chiamata ad un consulente Enel…”. Questa grossomodo la figura che viene evidenziata quando si contatta telefonicamente il servizio di assistenza clienti dell’Enel. Si parla di consulente, ma chi sarebbe questa persona? Un operatore di call center, un esperto di tematiche energetiche, un agente che piazza contratti a provvigione?

Nell’accezione comune il consulente Enel è l’incaricato dei rapporti con i clienti sia dal punto di vista tecnico che commerciale. Può anche siglare e modificare dei contratti Enel se il cliente lo desidera ed assiste il cliente in tutte le sue richieste di assistenza, reclami, lettura del contatore.

Queste operazioni solitamente si fanno in automatico premendo i tasti indicati da una voce pre-registrata, ma quando le problematiche od i dubbi da chiarire diventano notevoli si passa al trasferimento della chiamata al consulente Enel.

Sicuramente il consulente è un operatore, un addetto ai contatti con i clienti, ma è anche un esperto che deve conoscere molto bene l’aspetto legale e contrattuale dei servizi energetici dell’Enel.

Spesso, però, si viene contattati a domicilio da soggetti che si qualificano come consulenti Enel. Si tratta di agenti che lavorano per conto di agenzie che vendono contratti energetici dichiarandosi autorizzate da Enel Energia Spa.

Enel Energia è la società del Gruppo Enel che opera nel mercato libero dell’energia, diversa da Enel Distribuzione. Con Enel Energia si possono stipulare contratti per la fornitura di servizi di energia elettrica e gas a condizioni di libero mercato.

Era naturale che con la nascita del libero mercato nascessero anche le figure degli agenti commerciali deputati alla stipula dei contratti. Per diventare consulente Enel, però, nel primo significato è consigliabile consultare il sito di Enel per verificare le posizioni aperte e per candidarsi.

Nei siti di annunci di lavoro, invece, fioccano le offerte  per consulenti Enel, ovvero agenti commerciali, dove bisogna possedere predisposizione alla vendita ed ai contatti con il pubblico.

In genere non si deve fare altro che inviare il CV o contattare l’agenzia reclutante. In questo caso bisogna fare attenzione a selezionare l’inserzionista serio e davvero legato ad accordi con Enel Energia.

Se l’annuncio è serio si prevedono in genere degli inquadramenti contrattuali a norma di legge dove c’è la possibilità di lavorare a tempo indeterminato e di specializzarsi, davvero, nella consulenza amministrativa e tecnica ai titolari dei contratti energetici.

Article Categories:
Risorse Utili

Comments

  • cortesemente vorrei sapere per aprire un punto enel nella provicia di napoli zona vesuviana a chi bisogna rivolgersi grazie

    leopoldo 12/11/2015 18:56

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Menu Title