Dottorato di Ricerca sulla Biomassa a Perugia

Written by
biomasse

Presso il Centro di ricerca sulle biomasse, attivo presso l’Università di Perugia, è possibile frequentare il dottorato di ricerca in Ingegneria Energetica.  Caratteristica di questo importante percorso accademico è l’analisi e la ricerca di sempre più nuove tecniche e metodi legati all’efficienza ed all’uso razionale dell’energia, tramite la sostituzione delle fonti tradizionali, con quelle rinnovabili, anzi con una risorsa che rientra nel campo delle energie rinnovabili, ma che è ancora poco conosciuta rispetto ai notissimi eolico e fotovoltaico.

Stiamo parlando della biomassa, cioè gli scarti della produzione e lavorazione di prodotti agricoli , sia residui da allevamento, tipo i liquami, che da lavorazione vegetale. Da questi scarti, che andranno a formare la biomassa, sarà possibile ricavare energia pulita, cioè fonti  che emettono  zolfo e ossidi di azoto in misura di parecchio inferiore ai combustibili fossili. In realtà la biomassa, può essere ulteriormente classificata in biogas e biocombustibile. Quest’ultimo è derivato dalla combustione di residui vegetali, come la legna; il biogas, dalla fermentazione di batteri contenuti nei materiali organici degli scarti agricoli. Quello che si può realizzare con la biomassa era impensabile, fino a poco tempo fa. Basti pensare che dalla combustione di  soia, colza e girasole, è stato ricavato il biodisel, una forma di carburante che se opportunamente supportata, ci libererà dalla dipendenza delle fonti petrolifere.

Per essere ammessi al dottorato di ricerca del Centro Perugino, bisogna essere in possesso di lauree del vecchio o del nuovo ordinamento. Le prime sono: Architettura; Biotecnologie; Chimica; Discipline Economiche e Giuridiche; Ingegneria; Scienze Statistiche; Urbanistica.
Le lauree del nuovo ordinamento che danno accesso al dottorato di ricerca di cui vi stiamo parlando, sono: biotecnologie agrarie,industriali,architettura del paesaggio e ingegneria edile, ma anche conservazione e restauro del patrimonio storico-artistico, informatica ed altre lauree afferenti alle facoltà ingegneristiche ed a quelle del precedente ordinamento.

Fonte dell’immagine:http://www.flickr.com/photos/fotos_dos_ornelas/2149063022/

Article Tags:
Article Categories:
Master

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Menu Title