Gemasolar: una tecnologia per produrre energia anche durante le ore di buio

Written by
img

In Spagna, una nuova azienda che si occupa di energia solare,  sembra aver trovato una soluzione per la produzione di energia anche quando l’irradiazione solare è scarsa.

Un impianto Gemasolar di proprietà della Torresol Energy, vicino a Siviglia, nella Spagna meridionale, è diventato il primo impianto solare in grado di generare energia anche durante le ore di buio grazie ad una tecnica innovativa.

Tale tecnologia consiste nell’utilizzare dei sali fusi che sono capaci di immagazzinare l’energia solare: una tecnologia all’avanguardia di trasferimento termico sviluppata da SENER.

Questo sistema solare è in grado di generare energia elettrica per 15 ore continue anche senza radiazione solare e consente di superare le fluttuazioni nella fornitura energetica.

Sicuramente questa tecnologia innovativa rivoluzionerà il settore del fotovoltaico e dell’energia solare e apre la strada alla tecnologia di nuova generazione dell’elettricità termosolare.

Di seguito sono riportate le caratteristiche dell’impianto:

– Potenza nominale elettrica: 19,9 mW
– Produzione energetica netta prevista: 110 gW/anno
– 2650 eliostati su 185 ettari
– sistema di stoccaggio del calore: il sale fuso viene raccolto in un serbatorio indipendente che permette la generazione di energia elettrica per 15 ore senza alimentazione solare.

La capacità di Gemasolar di generare energia in modo prolungato conferisce un enorme vantaggio rispetto a strutture di analoghe dimensioni che utilizzano il fotovoltaico tradizionale.

Torresol Energy ha dichiarato che l’impianto produce energia per 6.500 ore all’anno, è in grado di sostenere il fabbisogno energetico di circa 25.000 abitazioni e riduce le emissioni di CO2 nell’atmosfera di oltre 30.000 tonnellate all’anno.

Per adesso, Gemasolar è la più grande centrale solare di questo tipo in Europa.

Il progetto è una joint venture tra la Spagna e l’United Arab Emirates.

Fonte originale dell’articolo

Article Categories:
Energy News

Comments are closed.

Menu Title