Il solare termodinamico

Written by
il-solare-termodinamico_li--e_0

La tecnologia del solare termodinamico consiste nella generazione di energia solare termodinamica  senza alcuna emissione di C02 nell’atmosfera, sfruttando la luce del sole.

E’ molto importante capire che il solare termodinamico non è la stessa cosa del fotovoltaico o dell’energia fotovoltaica: anche se entrambi sfruttano l’energia solare, i loro modi differenti di produzione li rendono diversi.

Caratteristiche del solare termodinamico:

•Possibilità di installare grandi impianti che generano elettricità in modo indiretto;
•Il fluido viene riscaldato dai raggi solari e successivamente viene prodotto vapore;
•Il vapore alimenta un generatore che produce elettricità;
•E’ un processo continuo che consente lo stoccaggio di energia utilizzabile durante le ore di buio o in quelle giornate nuvolose;
•La luce solare viene direttamente convertita in energia elettrica;
•Questa conversione istantanea significa che non viene immagazzinata energia elettrica;
•Durante le ore diurne non viene utilizzata l’energia accumulata;
•L’energia è prodotta dal sole: fonte rinnovabile ogni giorno;
•Il reintegro è affidato al sole e questo lo rende più efficiente nel tempo;
•L’energia prodotta è pulita e a più basso costo rispetto alle altre fonti energetiche;
•Durante la produzione di energia non vengono prodotti inquinanti;
•Non ci sono emissioni di CO2 nell’atmosfera;
•In seguito all’installazione i dispositivi non devono essere costantemente monitorati;
•E’ richiesta poca manodopera per la manutenzione;
•La tecnologia utilizzata è molto più semplice rispetto a quella del fotovoltaico;
•I sistemi sono ottimizzati per raccogliere e immagazzinare calore proveniente dal sole;
•A seconda del sistema, il calore può essere conservato per alcuni giorni;
•Attualmente impianti solari termodinamici sono più costosi rispetto all’utilizzo dei combustibili fossili;
•I costi di installazione sono alti dal momento che la resa energetica è maggiore e l’energia viene prodotta con una maggiore velocità;
•Non c’è alcun inquinamento acustico: l’energia prodotta dalle celle solari è un processo silenzioso;
•Non c’è inquinamento delle acque;
•Il sistema può essere di diversi formati a seconda del fabbisogno energetico;
•Cadmio e arsenico sono utilizzati per la produzione: occorre particolare attenzione e seguire le corrette procedure di smaltimento.

I vantaggi del solare termodinamico sono: l’energia elettrica generata deriva direttamente dal sole ed energia pulita a impatto ambientale zero; richiede poca manutenzione, offre la possibilità di immagazzinare energia.

Lo svantaggio più grande è in termini economici: costa molto di più rispetto al fotovoltaico.

Anche il fotovoltaico sfrutta una fonte di energia rinnovabile e i vantaggi sono che non vengono generati inquinanti, le dimensioni degli impianti hanno un’ ottimo rapporto costo/convenienza.

Lo svantaggio del fotovoltaico e dell’energia solare è che vengono prodotte alcune tossine e non c’è possibilità di immagazzinare energia oltre al fatto che i costi potrebbero essere ancora un po’ alti.

Nel 2008 in California c’è stato un forte black out energetico dato dall’elevata domanda di energia.

In seguito a questa crisi energetica sono stati installati degli impianti solari termodinamici che generano energia in modo continuo ad una velocità del 110% della capacità.

Questo sta a dimostrazione del fatto che l’energia solare termodinamica non è soltanto una fonte di energia affidabile per i consumatori ma anche per uno stato intero sia che essa venga utilizzata come fonte di energia principale o di backup.

Fonte originale dell’articolo

Article Categories:
Energy News

Comments are closed.

Menu Title