Incentivi rinnovabili: detrazioni anche per il solare termodinamico

Written by
solare-termodinamico

In questi giorni spunta un’importante novità sul fronte delle detrazioni fiscali applicabili agli impianti ad energia solare.

La detrazione Irpef del 55% sul costo dell’impianto si potrà applicare anche al solare termodinamico, cioè agli impianti che producono energia termica ed acqua calda.

Lo chiarisce la Risoluzione 12/E del 7  febbraio 2011 dell’Agenzia delle Entrate, chiamata ad esprimersi sull’applicabilità dell’incentivo previsto dalla legge 296/2006.

La questione era stata sollevata da un’associazione produttrice di sistemi termodinamici a concentrazione solare per la produzione di acqua calda e per la produzione combinata di acqua calda ed energia elettrica, che ha richiesto una consulenza giuridica all’Agenzia, tramite un’istanza.

Anche l’Enea, interpellata dal Ministero dello Sviluppo Economico, si era espressa a favore dell’applicabilità delle detrazioni per gli impianti  termodinamici a concentrazione solare per la sola produzione di acqua calda e per gli impianti che producono energia termica ed elettrica, per la sola parte riferita all’energia termica.

Il parere è stato accettato anche dall’Agenzia delle Entrate. Per beneficiare della detrazione si dovrà ottenere una certificazione di qualità che si basa  sulla normativa europea EN 12975 che si applica, in genere, per i collettori solari.

Qualora non fosse possibile applicare questa normativa, si dovrà ricorrere all’Enea che dovrà approvare la relazione sulle prestazioni dell’impianto.

Il calcolo della detrazione per gli impianti a produzione combinata avverrà in percentuale  rapportando l’energia complessivamente prodotta  con la quota di energia termica.

Fonte immagine: blogscienze.com

Article Categories:
Energy News

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Menu Title