La foglia artificiale per scindere l’acqua in idrogeno e ossigeno

Written by
foglia

 

Uno studio messo a punto dal Massachusetts Institute of Technology apre la strada ad un’affascinante innovazione: l’utilizzo della luce solare non più soltanto per ricavare energia elettrica, ma anche idrogeno.

I ricercatori del MIT hanno infatti realizzato una sorta di “foglia artificiale”, come loro stessi hanno definito il prototipo in questione, in grado di sfruttare l’energia solare per scindere una molecola di acqua nelle sue due componenti fondamentali, gli atomi di idrogeno e ossigeno.

Simile nell’aspetto ad un pannello solare in miniatura, la foglia artificiale è realizzata in silicio, cobalto e nichel ed ha le due facce rivestite di catalizzatori separati per idrogeno e ossigeno. Perché funzioni, è sufficiente immergerla nell’acqua ed esporla poi alla luce del sole affinché avvenga la reazione chimica che scinde le molecole di H2O facendo risalire l’idrogeno in forma gassosa.

Le potenzialità dell’invenzione sono molteplici ed interessanti in vista dell’approvvigionamento energetico del futuro: la foglia artificiale renderebbe infatti semplice un processo (quello dell’estrazione dell’idrogeno dall’acqua) altrimenti molto complesso e dispendioso, sia in termini economici che di consumi, e la trovata potrebbe dunque portare ad uno sfruttamento più diffuso di questo tipo di gas per impieghi come l’autotrazione o la produzione di energia elettrica.

Fermi restando alcuni interrogativi ancora insoluti (per esempio, come l’idrogeno ricavato dovrà essere raccolto e conservato), la foglia artificiale del MIT resta ugualmente un esperimento avanguardistico, le cui applicazioni pratiche nel medio e lungo periodo potrebbero dare un contributo decisivo al processo di abbandono dei combustibili fossili aggiungendo l’idrogeno alle altre fonti rinnovabili già in uso.

Fonte: Greenstyle.it
Aggiungi EnergyMaster.it ai tuoi preferiti!

Leggi articolo originale
La foglia artificiale per scindere l’acqua in idrogeno e ossigeno

Article Categories:
Energy News

Comments are closed.

Menu Title