La Turchia è il secondo mercato dell’Europa orientale per l’eolico

Written by

Dai sei ai sette Gigawatt di capacità. E’quanto ammonterebbe oggi il potenziale eolico della Turchia, almeno secondo una ricerca condotta dagli analisti internazionali di Frost&Sullivan. Lo studio identifica il Paese come il secondo mercato dell’Europa orientale, dopo la Polonia, per le prospettive di crescita nel settore eolico con una crescita costante a partire dal 2007, anno dell’approvazione del primo progetto turco per lo sfruttamento del vento.

Attualmente, la capacità eolica installata in Turchia ammonta complessivamente a 1.266 MW,  con una domanda energetica interna che cresce 7% anno dopo anno: per questo il Governo turco punta al raggiungimento dei 20 GW entro il 2023, anno del centenario della fondazione della Repubblica Turca. Nei prossimi anni è atteso un vero e proprio boom per il settore eolico, con l’aggiunta di almeno 4 GW nei prossimi 3-5 anni. Le aree individuate per l’installazione di nuovi impianti eolici sono quelle sul Mar Egeo, l’Anatolia e sulle rive del Mare di Marmara.

Fonte: ZeroEmission.tv

Aggiungi EnergyMaster.it ai tuoi preferiti!

Leggi articolo originale
La Turchia è il secondo mercato dell’Europa orientale per l’eolico

Article Categories:
Energy News

Comments are closed.

Menu Title