Lavorare nelle rinnovabili in America Centrale

Written by
fiume reventazon

I Paesi dell’America Centrale dipendono fortemente dalle fonti energetiche tradizionali, come il petrolio, ma recentemente si stanno attivando per ridurre questa dipendenza, incentivando la produzione di energia da fonti rinnovabili. La liberazione dal petrolio, secondo uno studio porterà questi Paesi a produrre il 60% di energia idroelettrica; il 30% di energia eolica ed il 10% da altre fonti.

Alcuni progetti di investimento sono già operativi, come a Panama, in Costa Rica( nella foto il fiume Reventazon  imminente sede di una centrale idroelettrica) Honduras, Nicaragua, El Salvador e Guatemala Secondo un reportage pubblicato sul quotidiano La Stampa le aziende impegnate nella realizzazione di impianti eolici ed idroelettrici sarebbero la britannica Globeleq e la Mesoamerica Energy.

Per lavorare come operatori delle rinnovabili in America Centrale, bisogna dunque contattare direttamente queste importanti aziende.

Certamente saranno fornite di sito Internet e di  sezione dedicata al recruitment ed alle offerte di lavoro. Basta cercare i loro nomi sui motori di ricerca, per trovarle facilmente al loro indirizzo web ufficiale. Chi volesse candidarsi presso queste realtà dovrebbe possedere una certa esperienza nei settori degli impianti curati dalle stesse, una buona conoscenza della lingua spagnola ed anche dell’inglese.

I titoli di studio posseduti dovranno essere certamente accademici e specialistici e comunque equipollenti a quelli richiesti ai candidati per la selezione. Un’esperienza dimostrabile nell’ambito della produzione di energia da fonti rinnovabili potrebbe anche rappresentare il biglietto da visita ideale per “acciuffare” delle interessanti proposte di lavoro da parte delle aziende che investono nei Paesi dell’America Centrale.

Fonte immagine: kayakteamturbigo.it

 

Article Categories:
Risorse Utili

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Menu Title