L’energia solare non è un bene solo per le colture ma anche per gli agricoltori

Written by
img

Proprio la come la maggior parte degli inglesi, i contadini delle isole britanniche amano parlare del clima. L’alta piovosità quotidiana complica la vita quotidiana e la scarsa irradiazione solare, durante l’estate, comporta colture deboli al momento del raccolto.

Nonostante la scarsa irradiazione solare, gli agricoltori non sono scoraggiati e decidono di investire nel fotovoltaico e nell’energia solare per aumentare i loro redditi.

Secondo un recente sondaggio, oltre l’80% delle aziende agricole vuole un tetto solare entro il 2013,
un recente sondaggio condotto online e in occasione dell’evento Farming Futures ha mostrato come l’80% degli agricoltori del Regno Unito vogliono installare entro il 2013, un impianto fotovoltaico sui tetti della loro azienda.

Il sondaggio è stato eseguito da Forum for the Future’s communications campain, e sono oltre 130 gli agricoltori di tutto il paese, che da settembre a novembre 2010, mostrano un forte interesse alla produzione didi energia pulita.

L’88,1% degli agricoltori attualmente utilizza una fonte di energia rinnovabile nella loro fattoria.

L’introduzione della FIT nell’aprile di quest’anno è considerata il motivo principale d’interesse per l’istallazione di impianti a fonte rinnovabile; come l’incentivo che assicura un ritorno sugli investimenti per 25 anni.

Si questa grande fetta di agricoltori, la maggior parte, il 93,3%, è interessata al solare fotovoltaico e l’energia eolica risulta essere la loro seconda scelta.

Fonte originale dell’articolo

Article Categories:
Energy News

Comments are closed.

Menu Title