Massachusetts: credito d’imposta personale per il fotovoltaico

Written by
massachusetts

Le tradizionali fonti di energia diventeranno sempre più costose e l’energia solare è destinata a rivelarsi la fonte di energia alternativa più economica ed efficiente che salvaguarda l’ambiente. La sostituzione dei vecchi impianti, l’installazione di nuovi impianti fotovoltaici ha un costo evidente.
Per molte persone il costo potrebbe essere economicamente insostenibile e per avvicinare queste persone e i cittadini in generale, lo stato del Massachusetts offre un grande incentivo.

Il Residential Renewable Energy Income Tax Credit premia i proprietari degli impianti fotovoltaici garantendo un rimborso delle imposte sul reddito pari al 15%. Il rimborso massimo è di 1.000 dollari indipendentemente dal reddito.

In questo modo i sistemi solari possono contribuire a far risparmiare del denaro ai cittadini sensibilizzati all’energia solare.

Il 15% della spesa netta del costo dell’impianto fotovoltaico viene restituito sotto forma di credito d’imposta.

La spesa netta comprende il sistema in se per se, i componenti separati necessari per garantire la sua efficienza e le spese d’installazione.

Per ottenere questa agevolazione il proprietario deve dimostrare che il suo impianto soddisfa gli standard, previsti dal regolamento, in materia di qualità, sicurezza ed efficienza.

Si deve dimostrare inoltre che l’impianto è a tutti gli effetti efficiente per almeno 5 anni.
Questo tipo di credito d’imposta non è limitato esclusivamente al fotovoltaico ma sarà assegnato anche a coloro che decideranno di installare un qualsiasi sistema di risparmio energetico.

Rientrano nel credito d’imposta anche i sistemi eolici e fotovoltaici che consentono di risparmiare energia per il riscaldamento, raffreddamento o l’illuminazione di un edificio.‬

I sistemi o le parti di questo che utilizzano degli oli o delle pompe di calore a gas sono completamente esclusi da questo tipo di incentivo.

L’acquisto del sistema solare deve essere iniziato con il contribuente e può essere usato per scopi residenziali.

Tutti coloro che stanno installando un sistema solare nella loro abitazione di residenza, piuttosto che in una casa vacanza, possono richiedere il rimborso.

Se un proprietario di un’abitazione acquista e installa l’impianto solare, il credito d’imposta è indirizzato allo stesso proprietario.

Se due o più persone hanno la residenza nella stessa abitazione questi devono dividersi l’importo del credito piuttosto che ottenere ognuno il 15%.

Le dimensioni dell’impianto solare non sono specificate dal domento che il rimborso massimo previsto è di 1000 dollari.

Il credito d’imposta viene scalato dalle imposte sul reddito complessivo del residente.
Tuttavia se il dichiarante deve pagare meno di 1000 dollari come imposta sul reddito, il credito in eccesso (rispetto al 15%) viene accreditato l’anno successivo e questo può essere esteso ad un massimo di 3 anni.

I politici di tutto il paese stanno sensibilizzando i cittadini alle energie alternative offendo loro degli incentivi fiscali.

Fonte originale dell’articolo

Article Categories:
Energy News

Comments are closed.

Menu Title