Nuova Zelanda, il 75% dell’elettricità proviene da fonti rinnovabili

Written by
Nuova Zelanda

Il 75% dell’elettricità consumata l’anno scorso in Nuova Zelanda proveniva da fonti rinnovabili. Si tratta del più alto livello raggiunto negli ultimi 12 anni. Lo ha annunciato il ministro dell’Energia e delle risorse Hekia Parata. Addirittura nel primo trimestre del 2010, le fonti rinnovabili hanno rappresentato il 79% della produzione elettrica totale, ha detto il ministro, attribuendo l’elevato livello raggiunto dalle energie rinnovabili all’energia eolica e alla geotermia oltre che all’energia idroelettrica.

Riguardo alla prima fonte citata, Parata ha spiegato che la sua “generazione è aumentata di oltre il 25% dal 2006”. Ma anche la “produzione di energia elettrica geotermica nel 2010 è aumentata del 21% rispetto all’anno precedente”. Il ministro neozelandese ha fatto sapere che “si stanno compiendo costanti progressi per sviluppare le forniture di elettricità grazie alla bioenergia dal solare e dall’energia marina”, aggiungendo che la Nuova Zelanda “è sulla buona strada per raggiungere l’obiettivo del 90% di elettricità da fonti rinnovabili entro il 2025.” Tuttavia, anche se lo sviluppo delle energie rinnovabili progredisce, la Nuova Zelanda avrà ancora bisogno di continuare a usare combustibili fossili per garantire la sicurezza delle forniture e una fornitura supplementare nelle ore di punta per il prossimo futuro, ha concluso Parata.

Fonte: ZeroEmission.tv

Aggiungi EnergyMaster.it ai tuoi preferiti!

Leggi articolo originale

Article Categories:
Energy News

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Menu Title