Penne, matite e quaderni eco per uno zainetto più “sostenibile”

Written by

Penne, matite e quaderni eco per uno zainetto più “sostenibile”

La scuola italiana diventa eco-compatibile: quest’anno nello zainetto dei nostri figli, penne biodegradabili al 100%, quaderni in carta di alghe e tessuti “green”.
Tutto il contenuto dello zainetto a base di alghe, frutta, latte e mais. La scuola italiana diventa green. Ciò che sembra un menù diventa la nuova frontiera dell’ecologia. Se venti anni fa l’innovazione riguardava gli inchiostri a base di acqua e coloranti alimentari, superlavabili e non velenosi in caso d’ingestione da parte di bambini, oggi le penne diventano interamente compostibili e biodegradabili in circa 50 settimane. Dall’aspetto molto simile a quelle di plastica convenzionali, sono, invece, strutturate a Mater-Bi, il biopolimero ricavato da amido di mais che, oltre a garantire uniformità del fluido, risulta antiscivolo alla presa, caldo e morbido al tatto. Ma la vera novità è la prima chiave usb eco-friendly in amido di mais è disponibile nei formati 4,8 e 16 gigabyte e compatibile con tutti i principali sistemi operativi. Strumento essenziale nel sistema scolastico moderno, la chiavetta è innovativa dal punto di vista dell’ambiente ma, allo stesso tempo, altamente performante. Nei reparti di bio-cancelleria delle cartolerie e nei siti web la linea di articoli scolastici ecologici è al completo. Dalla laguna di Venezia diari e quaderni in Carta Alga, un nuovo materiale innovativo, nato dall’unione di alghe e fibre, unico al mondo per la capacità di schiarire negli anni. Molte le richieste anche per Carta Frutta e Carta Latte, derivate, invece, dal riciclo di cartoni per bevande.

Fonte: ZeroEmission.eu

Aggiungi EnergyMaster.it ai tuoi preferiti!

Leggi articolo originale

Article Categories:
Energy News

Comments are closed.

Menu Title