Riciclo del legno: tra creatività e coscienza ambientale

Written by
legnoriciclato

Dalla vecchia libreria usata, alle credenze che magari invecchiano in cantina fino al giorno in cui vengono spolverate e riproposte: il legno va spesso a rivivere senza dover essere riciclato, grazie anche al ritorno in auge delle linee del design dei decenni passati. Ma anche quando viene riciclato, il legno segue un corso spesso sorprendente, e si presta ad ogni tipo di utilizzo.

In generale, il recupero del legno in Italia è andato in crescendo quest’anno, aumentando dell’1.1% per cento rispetto al 2011. Questo dato ci parla del legno proveniente da varie fonti, quali gli imballaggi, cassette di ortofrutta, pallett e scarti di falegnamerie e mobilifici.

Gli scarti di legno provenienti dalle fonti più disparate vengono poi processati per creare tavole di truciolare, piuttosto che per essere riutilizzate in maniera nobile, per creare tavole di ciliegio faggio o laminato che vanno a comporre mobili e librerie usate da milioni di italiani.

E poi, ad un livello più elaborato, c’è chi col riciclo del legno va a creare oggetti creativi che non sfigurano nei più avanzati atelier di design. Al centro dei pezzi più interessanti nell’arredamento di ‘riciclo’, di recente si è distinto Ripensati, una collaborazione di due giovani designer italiani che propongono oggetti creati con materiali riciclati. Tra questi, “X te” è una cassetta per le lettere creata a partire da una vecchio comodino abbandonato, mentre i “Rockets” sono dei candelabri realizzati con vecchi rocchetti di filo da cucito.

Più adatti a stili differenti, più grunge e post-industriali nella loro essenza, i pallet, i bancali utilizzati in ambito industriale e commerciale, sono poi al fulcro del riciclo creativo del legno negli ultimi anni. Tra i progetti più interessanti nati dai pallet, Anatomica Design ha elaborato Paletina, una suggestiva cucina costruita interamente di bancali di riciclo. C’è poi chi i bancali li ha visti bene in versione testiera per il letto, come proposto dal blog Stylizimo. Ed  ancora, la designer Nina Tolstrup li ha utilizzati per un fantastico lampadario pluridimensionale.

Difficile, insomma, vedere un limite al riutilizzo del legno: con tanta creatività e coscienza ambientale potrete arredare la vostra abitazione rendendola innovativa ed allo stesso tempo economica.

Article Categories:
Energy News · News Featured

Comments are closed.

Menu Title