Sostenibilità e basso impatto ambientale con la tecnica del Km zero

Written by
Parco solare Fonti Dell'Etna

I temi della sostenibilità e della riduzione dell’inquinamento delle fonti energetiche sono al centro del dibattito normativo nazionale ed europeo.

Tra questi, spicca  la necessità di  acquistare prodotti locali e di qualità al fine di  azzerare  l’emissione di gas nocivi derivati dalla combustione dei mezzi di trasporto.

Ma per imparare a vivere in maniera sostenibile bisogna essere educati a farlo fin da ragazzi.

E’ con questo spirito che l’azienda Cavagrande, del gruppo Mangiatorella, produttrice di acque minerali a Belpasso, ha lanciato il progetto “Sviluppo sostenibile in Sicilia” che comprende un voucher donato proprio al Comune di Belpasso per realizzare un bando rivolto alle scuole primarie, secondarie (primo e secondo grado) locali,  che saranno chiamate a produrre elaborati sul tema e a visitare il Parco solare “Le Fonti dell’Etna” dell’azienda (nella foto)

Il progetto è stato presentato nel corso di una tavola rotonda dal titolo “Alimentazione sana a Km zero in Sicilia. Una scelta di benessere”  – che si è svolta nella Sala consiliare del Comune – promossa da Cavagrande insieme all’amministrazione locale, al Gruppo Giovani Industriali di Catania e all’Azienda Sanitaria Provinciale.

Nel corso dell’incontro sono stati illustrati i benefici dell’acquisto di prodotti locali, le cui ricadute positive interessano non solo l’Ambiente, ma anche l’intero tessuto socio-economico, spesso escluso dai mercati agroalimentari a lunga distanza.

La sensibilità ai temi della tutela ambientale si acquisisce formando i ragazzi ad imparare il modo corretto di leggere un’etichetta, sapere la provenienza dei cibi, garantire la qualità del servizio offerto nelle mense scolastiche.

Questi sono alcuni dei temi  formativi che interesseranno i più piccoli e gli adolescenti  delle scuole del comune siciliano.

Un prodotto globalizzato è ben diverso da un prodotto locale – ha spiegato Francesco Federico, amministratore delegato Cavagrande spa – per un maggiore grado di freschezza, genuinità e perché ne conosciamo la provenienza. L’ecosostenibilità è una delle nostre mission, come dimostra il Parco solare che dovrebbe essere da esempio per tutte le aziende dell’alimentare”.

Non perdere questo articolo:Valutazione d’impatto ambientale

Article Categories:
Bandi e Incentivi

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Menu Title