Una cella solare che si può prendere con una pinzetta!

Written by
img 2

La compagnia Semprius, che si occupa di energia solare, ha appena presentato una cella solare ultramicroscopica le cui dimensioni sono la metà di una capocchia di spillo (!). Questa minuscola cella solare, se combinata a lenti per concentrare la luce potenti ma poco costose, riesce a concentrare la luce solare di un fattore 11000 per convertirla in elettricità. Le micro celle solari sono prodotte attraverso un sistema di produzione low-cost che utilizza sia processi di produzione standard, sia processi di micro-stampa.
In questo modo è possibile creare dei pannelli solari fotovoltaici ad elevate prestazioni, alta affidabilità e basso costo, per non parlare della scalabilità e degli alti volumi di produzione.

La cosa che più sorprende è che ottenere celle solari molto piccole e, nonostante tutto, estremamente efficienti, è perfettamente possibile. La Semprius ha pianificato di costruire una nuova fabbrica a Henderson (Carolina del Sud, USA) dove c’è una percentuale di disoccupazione molto alta (circa il 13,3%) per rilanciare l’economia in crisi della zona. Ottima iniziativa quella di Semprius: innovazione tecnologica e rilancio del lavoro in zone in crisi. Speriamo che la cosa vada in porto! :-)

Leggi anche:

Related Posts with Thumbnails

Il post originale lo trovi quì

Article Categories:
Energy News

Comments are closed.

Menu Title